Articles

La sostanza chimica nociva che potrebbe essere nel vostro cibo in scatola

I fan di pesce in scatola, fagioli e legumi possono essere sorpresi di apprendere che il 10 per cento di tutti gli alimenti in scatola contiene una sostanza chimica nociva. La sostanza chimica è chiamata bisfenolo A, noto anche come BPA (via Insider). Secondo il National Geographic, è un composto che altera il sistema endocrino, il che significa che può agire come un ormone e può avere un effetto negativo sui nostri corpi. “Ciò che è un po’ inquietante in questo sono gli ormoni che regolano quasi tutto nel nostro corpo”, ha spiegato Johanna Rochester, una scienziata senior con l’organizzazione no-profit The Endocrine Disruption Exchange. In altre parole, dovresti fare del tuo meglio per evitarlo a tutti i costi.

Mentre la maggior parte di noi presume che sia necessario essere esposti a una quantità elevata di sostanze chimiche tossiche per essere colpiti, semplicemente non è il caso di BPA. Come ha spiegato Samantha Radford, una scienziata e ricercatrice dell’esposizione alla Saint Francis University, ” Gli interferenti endocrini (come il BPA) possono effettivamente essere più tossici a bassi livelli a causa del modo in cui interagiscono con i recettori nel corpo. Pertanto, anche concentrazioni estremamente basse di BPA possono essere pericolose.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.