Articles

Coliche, reflusso e trattamento osteopatico

Spesso mi viene chiesto se vale la pena prendere un bambino che è sconvolto da un osteopata, uno specialista sacrale cranico o un chiropratico. Così ho pensato di condividere ciò che credo sia il più appropriato e perché.

La mia raccomandazione e perché?

Quindi, se non avete già indovinato, e sempre dritto al punto, la mia scelta preferita di professionista per i nostri neonati è un osteopata. Una delle mie ragioni è perché devono sottoporsi tra 4 e 7 anni di studio a tempo pieno, a seconda del paese in cui si allenano. Sono anche tenuti a continuare lo sviluppo post-laurea per mantenere la loro registrazione, dove come specialista sacrale cranico non si sottopone a una formazione così ampia, e quando stiamo manipolando un corpo neonato così in via di sviluppo e di transizione, credo che più allenamento sia meglio è.

Quando si confronta il trattamento dell’osteopata con il chiropratico, forse questa è più una cosa personale appresa per me mentre guardavo il trattamento di mio padre con un chiropratico crescere e suonava sempre abbastanza fortemente manipolativo rispetto alla visione gentile a cui ho assistito del trattamento dell’osteopata. Quindi non sto categoricamente dicendo di non vedere un chiropratico, sono solo più familiare in prima persona con una manipolazione delicata degli osteopati.

Che cos’è l’osteopatia?

L’osteopatia è una forma di medicina manuale che rileva e tratta parti danneggiate del corpo come muscoli, legamenti, nervi e articolazioni. Esistono numerosi tipi di trattamenti osteopatici, uno dei quali è l’osteopatia cranica. Questo è un trattamento delicato che incoraggia il rilascio di stress e tensione in tutto il corpo, compresa la testa.

Età appropriata per il trattamento?

Questa è davvero una situazione in cui prima è meglio anche se, consiglio comunque di consentire al bambino e a te stesso il tempo di recuperare e tornare a terra prima di fare il viaggio per un trattamento. Se il bambino è instabile, quindi rendendo questo un corso di trattamento nella fase iniziale può essere utile, e si dice che entro le prime dodici settimane di vita è quando sono molto sensibili al trattamento.

Credo anche che dovrebbe essere una pratica standard che tutti i neonati ricevano un trattamento osteopatico come parte della loro guarigione postpartum. Il viaggio dal grembo materno al mondo può essere vigoroso per alcuni. La posizione nel grembo materno può avere parti del loro corpo rannicchiati in modo insolito per un bel po ‘ di tempo. La trazione della pinza può estendere il collo solo un po’. Quindi a chi non piacerebbe avere tutti quei muscoli stretti rilasciati dopo un tale viaggio. So che lo farei, e ho assistito all’incredibile differenza che può fare per il bambino molte volte.

In che modo il trattamento dell’osteopatia può aiutare coliche e reflusso?

Uno dei nervi su cui è possibile lavorare per alleviare i sintomi di coliche e reflusso è il nervo vago, che aiuta a gestire le funzioni del tratto digestivo. Quando il nervo vago è danneggiato, forse dal modo in cui il bambino è stato partorito, o il modo in cui giacevano nel grembo materno, la comunicazione richiesta può essere interferita con, potenzialmente rallentando le contrazioni e le capacità digestive. Un osteopata può massaggiare delicatamente il nervo vago per aprire nuovamente la comunicazione, rilassando il tratto digestivo, che spesso ripristina il sonno per un breve periodo. Ora dico poco tempo, solo perché molti neonati poi tornano a casa dopo il trattamento per continuare ad essere curati con pratiche che causano i sintomi di coliche e reflusso – o quello che io chiamo Sovraccarico digestivo, la causa di questi sintomi. Questo porta quindi un ritorno di tensione al tratto digestivo, che a sua volta porta tensione al nervo vago. Quindi, mentre credo che gli osteopati possano aiutare con i sintomi di coliche e reflusso, e per alcuni neonati il rilassamento del nervo vago è tutto ciò di cui hanno bisogno per far scomparire i sintomi, per fortuna. So anche che nella maggior parte dei casi, è un pezzo del trattamento necessario.

Quindi, se il tuo bambino ha avuto un trattamento osteopatico e sembrava migliore per un giorno, o giù di lì, ma poi è tornato al comportamento instabile, potresti voler leggere il mio libro qui sotto per aiutarti a definire e guarire le pratiche di cura che stanno causando i sintomi di sovraccarico digestivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.