Articles

Butlers nave da crociera: un lusso molto’ Suite’

Un benvenuto champagne

Regent Seven Seas Cruises

La maggior parte delle persone non gode del privilegio di avere un maggiordomo domestico. Ma molti sognano come sarebbe avere qualcuno dietro le quinte che faccia in modo che tutto funzioni senza intoppi, sia domestico che sociale.

Alcuni hotel e resort di lusso offrono agli ospiti i servizi di maggiordomi speciali—come maggiordomi da bagno (per disegnare un bagno di bolle) o maggiordomi tecnologici (per aiutare gli ospiti a connettersi al Wi-Fi). Ma nella maggior parte dei paesi, i servizi di un servizio completo, maggiordomo in stile britannico sono ancora una amenità albergo raro, anche in proprietà di lusso.

Butlers at sea

Risulta che i fan di Downton Abbey sono più inclini a trovare il loro Thomas Barrow in mare (o i fan di Batman, il loro Alfred Pennyworth). Questo perché i crocieristi possono prenotare cabine o suite con il vantaggio del servizio di maggiordomo, non solo su linee di lusso all—inclusive, ma anche su alcune cabine più costose sulle navi del mercato di massa. Questi membri dell’equipaggio signorili, che generalmente salgono attraverso i ranghi, sono venuti a incarnare il lusso e il servizio personale.

Secondo Cruise Critic (un sito di recensioni di crociere e comunità online), alcune linee che attualmente offrono servizio di maggiordomo su almeno alcune navi includono Azamara Club Cruises, Celebrity Cruises, Costa Cruises, Crystal Cruises, Cunard Line, Hapag-Lloyd, MSC Cruises, Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises, P&O Cruises, Regent Seven Seas Cruises e Silversea.

Cosa maggiordomi può fare

Bisheshwar Ojhaish (Bish), un maggiordomo di Regent Seven Seas Navigator

Girolamo Levine

Bisheshwar Ojhaish (che preferisce essere chiamato, Bish) è un maggiordomo a Regent Seven Seas, che ha lavorato con la linea di crociera per più di 15 anni. Egli sottolinea che gli ospiti per la prima volta, che non hanno avuto un maggiordomo prima, spesso hanno una comprensione limitata di tutto ciò che è in grado di fare per loro.

Alcuni dei suoi compiti, che sono simili a quelli di molti maggiordomi di navi da crociera, includono:

  • Accogliere i passeggeri al momento dell’imbarco e delineare i servizi che può fornire;
  • Orientare i propri servizi di cabina e di assicurarsi che qualsiasi pre-crociera richieste che hanno fatto (ad esempio, il liquore fornito mini-bar) sono stati risolti;
  • il Disimballaggio e l’imballaggio valigie;
  • il check-in con gli ospiti almeno una volta al giorno (e spesso due volte) per assicurarsi che la cabina è sulla cresta dell’onda e l’esperienza dei passeggeri senza problemi;
  • che Serve come un unico punto di contatto per la risoluzione di eventuali reclami o problemi di porsi e risolvere tempestivamente, con appropriate dipartimenti sulla nave;
  • assicurandosi che gli ospiti hanno la priorità di trattamento nel garantire le prenotazioni per ristoranti, intrattenimento ed escursioni a terra;
  • Coordinamento in cabina pranzo richieste con la nave della cucina e dei pasti corso per corso;
  • il Rifornimento di bevande alcoliche e non alcoliche, e il ghiaccio in cabina;
  • Serve stuzzichini prima di cena;
  • avendo cura di lavanderia; e
  • Aiutare gli ospiti a pianificare ed eseguire feste a bordo ed eventi sociali speciali.

I maggiordomi delle navi da crociera aggiungono sicuramente un fattore “wow” alla crociera. “Cerchiamo di anticipare cose a cui gli ospiti non hanno nemmeno pensato”, dice Bish. “Questo può variare da arrivare alla porta di una cabina con palloncini in mano per festeggiare un compleanno importante, a riempire una vasca da bagno con rose per una coppia in crociera in luna di miele”, dice.

Con un atteggiamento can-do, lui ei suoi coetanei cercano di non dire mai “no.”Siamo pronti per essere positivi e rendere felici gli ospiti”, dice.

Butlering by the book

Bish ha studiato gestione alberghiera a Calcutta, in India (un’ex colonia britannica che ha abbracciato molte tradizioni inglesi, tra cui l’impiego di maggiordomi da parte di famiglie benestanti). Ha messo in pratica il suo apprendimento mentre lavorava in hotel a 5 stelle gestiti da ITC Hotels, la seconda più grande catena in India.

Quando si trasferì a Regent (che pubblicizza e recluta nelle città di tutto il mondo), fu addestrato secondo gli standard stabiliti dalla prestigiosa Guild of Professional English Butlers e imparò a seguire anche gli elaborati protocolli della linea di crociera.

Ci sono sette maggiordomi e un maggiordomo capo sulla all-suite, 500 passeggeri Seven Seas Navigator, che sono assegnati a servire gli ospiti che soggiornano in 86 delle 241 suite (categoria Penthouse Suite e superiori).

Il lavoro di un maggiordomo è impegnativo. Hanno messo in giorni feriali di 10 ore (con pause di metà giornata quando altri maggiordomi riempiono per loro), sei giorni alla settimana. I loro alloggi sono molto più modesti di quelli degli ospiti; dormono due in una piccola cabina nelle viscere della nave.

Bish ricorda i giorni in cui i membri dell’equipaggio dovevano aspettare in fila per fare brevi e molto costose telefonate a casa. Ma la disponibilità di smartphone e social media ha reso più facile rimanere in contatto con la famiglia. Quando Bish è lontano dalla moglie, dal figlio e dalla figlia, segue la crescita dei suoi figli attraverso l’uso di Facebook e FaceTime alle fermate del porto.

Non ha lamentele. “Siamo qui per una ragione”, dice. “Siamo benedetti di avere questa opportunità di lavorare nell’ospitalità.”

Un lusso over-the-top

” Le persone amano i loro maggiordomi perché possono fornire un livello di servizio personalizzato che è altrimenti difficile da raggiungere”, commenta Colleen McDaniel, Senior Editor di Cruise Critic.

” Può essere un concetto strano per alcune persone, soprattutto se non hanno mai avuto il servizio di maggiordomo prima. Ma una volta che ce l’hai, puoi davvero capire di cosa si tratta”, dice.

Hai mai sognato di avere un maggiordomo personale di Downton Abbey al tuo servizio? È possibile su molte linee di crociera.

Per ispirazione e informazioni per i viaggiatori di lusso over-50, seguire Irene su MoreTimeToTravel o GettingOnTravel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.