Articles

5 “HACK” per dominare i tuoi provini di hockey

In questo articolo, ti insegnerò le cinque chiavi che devi avere sotto controllo per dominare sia i provini che i campi.

Prima di immergerti, voglio che tu vada qui e metta il tuo nome nel cappello in modo che tu sia il primo a sapere quando i nuovi programmi di stagione vanno in diretta.

Seguendo i passaggi trovati in questo articolo ti permetteranno di schiacciare i tuoi provini e campi, ma voglio essere sicuro di schiacciare tutti i tuoi obiettivi in questa stagione e di essere il giocatore di hockey più esplosivo sul ghiaccio. Clicca qui e cerchiamo di bloccare che in!

Detto questo, entriamo nelle chiavi 5 che ti separeranno dalla competizione quest’anno.

#1: Nutrient Timing

Nutrient timing rappresenta un’area della scienza ampiamente resa popolare dal lavoro di Jonathan Ivy nei primi anni 2000 quando compilò una grande quantità di dati e scrisse una guida per i laici su come gli atleti possono utilizzare determinati nutrienti in momenti specifici durante il giorno per ottenere un vantaggio rispetto alla loro concorrenza.

Sebbene il libro fosse quasi esclusivamente basato sull’allenamento di resistenza (dato che erano per lo più tutti i dati disponibili all’epoca), ha comunque aperto un nuovo modo di pensare per allenatori e atleti nel modo in cui si avvicinano alle loro strategie pre, intra e post-partita.

Questa scienza è molto profonda ora come intensa attività fisica provoca lievi cambiamenti di ormoni, elettroliti, e neurotrasmettitori che tutti svolgono un ruolo nella prestazione ottimale.

Tuttavia, ciò che è più importante capire è l’importanza dei carboidrati a digestione rapida per le prestazioni dell’hockey.

Per dirla semplicemente, l’hockey è uno sport glicolitico. Significato, il corpo utilizza principalmente carboidrati come fonte di combustibile primario sul ghiaccio sia per il sistema nervoso e il sistema muscolare potenza e resistenza.

A causa di questo, e perché campi/provini richiedono di essere fisicamente attivi due o anche tre volte al giorno — la velocità di recupero è fondamentale.

Se si dispone di due sessioni on-ice in un giorno è meglio concentrarsi sul consumo dei nutrienti giusti dopo la prima sessione in modo da poter inserire la seconda sessione una versione completamente recuperato di te stesso.

I carboidrati a digestione rapida sono la tua arma preferita qui. Consiglio vivamente di consumare 20-40 g di carboidrati supplementari per ogni ora sul ghiaccio e 1 g di carboidrati per chilo di peso corporeo immediatamente dopo la sessione sul ghiaccio.

I tuoi carboidrati sul ghiaccio sarebbero idealmente una miscela facile da digerire di carboidrati ad azione rapida e elettroliti, questo è il mio go-to blend che preferisco i miei atleti di alto livello utilizzare durante importanti giochi, pratiche, campi e provini.

Per quanto riguarda ciò che dovresti mangiare subito dopo il ghiaccio, qualsiasi carboidrato a digestione rapida lo farà.

Riso bianco, pasta bianca, banane mature, torte di riso o più carboidrati supplementari in polvere funzionano molto bene qui.

Per ulteriori informazioni su ESATTAMENTE come comporre questo in, consiglio vivamente di controllare queste tre risorse video che abbiamo fatto sul tema.

Idee pasto rapido pre-partita

Cosa bere durante l’hockey

Idee pasto post-partita veloce

#2: Idratazione

Dopo l’ossigeno, l’acqua è la sostanza più importante nel corpo umano. È un componente necessario per quasi ogni singola reazione chimica, fungendo da solvente e mezzo di trasporto.

C’è un grande motivo per cui il tuo corpo è circa il 70% di acqua, sia i processi di salute basati sulle prestazioni che quelli essenziali lo richiedono.

Zoomando dal livello cellulare, l’acqua aiuta a raffreddare il corpo e dissipare il calore che è fondamentale per ritardare l’insorgenza di affaticamento indotto dall’esercizio.

Aiuta anche a rimuovere i prodotti di scarto dal corpo che possono farci essere meno sani, ma anche farci fatica più velocemente di quanto altrimenti faremmo durante l’attività fisica.

Come troverai di seguito, anche una leggera disidratazione all’interno del corpo può creare implicazioni negative sia per la salute che per le prestazioni.

In quasi tutti i casi, quando si ha realmente sete si è già disidratati in una certa misura. Il segnale stesso della sete è un chiaro indicatore che è già troppo tardi e il tuo corpo richiede un’azione da parte tua per risolvere questo problema.

Questo rende pre-pianificazione vostre strategie di idratazione cruciale come una corretta idratazione pre, durante e post-allenamento/gioco sarà in gran parte determinare la qualità in cui si è in grado di eseguire in un dato giorno.

Queste strategie diventano ancora più critiche quando ti rendi conto che maglioni pesanti che eseguono esercizi al caldo possono perdere fino a due quarti di sudore all’ora mentre l’intestino tenue può assorbire al massimo 1 litro di acqua all’ora.

Per utilizzare questi tassi di assorbimento al loro potenziale finale è vantaggioso per noi consumare non solo acqua, ma anche elettroliti, carboidrati e aminoacidi, poiché tutti lavorano insieme a modo loro per guidare l’idratazione ottimale negli atleti di hockey.

Quindi, la grande domanda è

Quanta acqua dovrebbero bere i giocatori di hockey?

Per farla breve, dovresti mirare alla metà del tuo peso corporeo in once di acqua al giorno.

Ad esempio, un individuo da 200 libbre consumerebbe 100 once di acqua al giorno, senza includere il suo tempo di ghiaccio.

100 once di acqua al giorno per l’esempio sopra individuo sarebbe la loro “linea di base” qualsiasi cosa consumata sul ghiaccio sarebbe un necessario add-on a causa della perdita di fluido/elettrolita sul ghiaccio.

Fai il tuo calcolo e poi fai del tuo meglio per colpire questo obiettivo durante i provini e i campi, le tue prestazioni dipendono da questo.

Per approfondire questo argomento e davvero comporre nella vostra strategia di idratazione, consiglio vivamente di prendere un momento per ascoltare questo podcast che ho registrato per voi.

Idratazione per i giocatori di hockey

Garantire la durata del sonno e la qualità del sonno sono ottimali ogni notte è di fondamentale importanza per raggiungere il tuo potenziale di hockey.

Il sonno povero è stato collegato a tempi di reazione ridotti, aumento dello stress, aumento del desiderio di cibo spazzatura, aumento del rischio di lesioni, squilibri ormonali e molto altro.

Al contrario, dormire bene ogni notte invertirà tutte queste cose e quindi ti fornirà molti più vantaggi.

mi piace pensare di hockey prestazioni come uno sgabello a quattro gambe su di esso:

  1. stile di vita/Comportamento
  2. Formazione
  3. Nutrizione
  4. Dormire

Cosa succede quando si elimina una delle gambe da sotto uno sgabello?

L’intera cosa crolla — la struttura non reggerà senza le fondamenta sul posto.

Il sonno è un fattore indipendente che può rendere o rompere le prestazioni di hockey. Utilizzare questi suggerimenti per massimizzare la conservazione e il restauro si ottiene ogni notte che conduce alle prove e campi:

#4: Routine

L’idea di introdurre una nuova “segreto” è estremamente attraente sulla superficie di molti atleti quando arriva il momento di qualcosa di importante per loro come campi/di fallire.

Nella loro testa hanno questa idea che tutto ciò di cui hanno bisogno è qualcosa di nuovo per sbloccare la loro vera capacità.

L’enorme problema qui è che la maggior parte delle volte questi atleti non hanno mai preso questo “segreto” per un test drive prima che arrivi il grande giorno.

Ho avuto molti atleti (anche professionisti superstar che dovrebbero conoscere meglio) mi fanno domande sulla falsariga di

Hey Coach, posso prendere questa nuova bevanda energetica prima dei provini?

Hey Coach, ho intenzione di fare questo nuovo warm-up prima campi. Sembra super dolce! Cosa ne pensa?

Hey Coach, Bauer è uscito con un nuovo bastone! Vado a portare questo bambino fuori con me per i campi!

Hey Coach, ho trovato una nuova ricetta pasto pre-partita. Ho intenzione di dare a questo un colpo circa un’ora o giù di lì prima di cadere puck. Ti va bene?

Certo, questi sembrano tutti suggerimenti innocui, ma lascia che lo giri indietro e ti faccia una domanda.

Perché mai dovresti introdurre qualcosa di nuovo proprio prima dell’evento più importante dell’anno?

Non hai idea di come il tuo corpo reagirà.

Cosa succede se quella bevanda energetica ti fa schiantare?

Cosa succede se il riscaldamento modifica la schiena?

Cosa succede se quel nuovo pezzo di equipaggiamento rovina il tuo flusso sul ghiaccio?

Cosa succede se questa nuova ricetta ti gonfia?

La mia regola quando si tratta della chiave #4 è di mantenere la routine pre-partita piena di oggetti e attività che hanno risultati prevedibili.

Devi sapere con un alto grado di certezza che tutto ciò che fai prima di puck drop ha un esito prevedibilmente positivo su come giochi.

Niente di meno è solo indovinare, e non vuoi indovinare quando si tratta del tuo futuro di hockey.

Hai bisogno di una routine impressionante? Dai un’occhiata a Kevin e troverai alcune grandi idee che puoi provare a implementare prima del giorno dei tuoi campi e delle prove.

La migliore routine pre-Hockey

#5: Mindset

” Siamo ciò che facciamo ripetutamente. L’eccellenza, quindi, non è un atto, ma un’abitudine.”

Questa citazione di Aristotele è uno dei messaggi più potenti che abbia mai incontrato.

Rendere l’eccellenza un’abitudine nella tua mente e poi nelle tue azioni è un piano di gioco che non ti deluderà mai.

Una volta che l’eccellenza diventa un’abitudine, esibirsi bene nell’hockey è qualcosa che scorre e viene da te in modo naturale, piuttosto che doverlo inseguire nervosamente.

Le abitudini creano facilità e semplicità perché non devi mai pensare a qualcosa che è abituale.

Pertanto, l’eccellenza continua crea una prestazione di hockey calma ma calcolata.

C’è una “calma nella tempesta” visivamente apparente che i più grandi giocatori di hockey di tutti i tempi hanno avuto/hanno quando sono sul ghiaccio

Non importa quanta pressione è stata posta su di loro, sono rimasti costantemente a testa bassa e non si sono fatti prendere dal panico nel momento.

Quando insegno questo ai miei atleti per aumentare le loro prestazioni al livello successivo, mi riferisco costantemente all’idea di affrettarmi lentamente.

I giocatori di hockey con la mentalità di eccellenza percepiscono i loro interessi come sfide, vengono motivati da nuove sfide nello sport e non portano con sé la mentalità “paura del fallimento” quando assumono un nuovo compito.

L’eccellenza interiore è un’abitudine e, se praticata regolarmente, svilupperai un livello molto alto di fiducia in se stessi, autostima e immagine di sé.

Hai l’atteggiamento “può fare” che molti allenatori predicano, e questo atteggiamento “può fare” ti fornisce la volontà necessaria per preparare, investire e sacrificare tutto ciò che è necessario perché ti rendi conto che non ci sono scorciatoie per il successo dell’hockey.

Giocare al blame-game non è nemmeno un pensiero che viene in mente a quelli con la mentalità di eccellenza perché vuoi fare il possibile solo per scoprire cosa c’è.

La sfida è rinvigorente, non estenuante.

Lavorare al tuo interno mostrerà sempre all’esterno. L’eccellenza interiore è il tuo veicolo per impegnarti onestamente e in modo produttivo.

Dentro di te, sei onesto, onesto riguardo al tuo sforzo, realistico riguardo al tuo personaggio e onesto riguardo alle tue circostanze.

Hai consapevolezza di sé in modo autoportante.

Ho scritto molti articoli e registrato molti video sulla costruzione della mentalità hockey perfetto. Iniziare qui sarebbe perfetto per te per ottenere un po ‘ di slancio.

Vuoi velocizzare il tuo gioco mentale?

Quindi controlla le esclusive tracce Bulletproof Hockey Mindset che abbiamo riservato ai membri dell’acceleratore Hockey Skills (o accedi tramite i nostri programmi di allenamento in stagione).

Mastering Tutti e cinque i tasti

Questo articolo contiene una tonnellata di informazioni utilizzabili.

Non volevo tenere alcun pugno su questo perché voglio che tu sia la migliore versione possibile di te stesso sul ghiaccio quest’anno.

Se siete qualcuno che beneficia di apprendimento visivo e, guarda questo video ho riassunto in questo articolo, da quello che mi riferisco a come il “crash course dominare versioni di prova/campi di”

Come Dominare Tutti In Stagione Lunga

Ora che sappiamo esattamente come si sta andando a dominare le prove e campi, è tempo di mettersi al lavoro su avere la migliore stagione della tua vita quest’anno.

I nuovi programmi di stagione saranno in diretta molto presto e puoi iscriverti per essere il primo a saperlo qui.

Senza dubbio, questo è il programma di stagione più avanzato che abbia mai progettato. Essa vi aiuterà…

➜ Aumentare la gamba di potenza e l’esplosività così si può pattinare più velocemente e volare da avversari sul ghiaccio…

➜ Migliorare la vostra forza, la coordinazione e l’equilibrio in modo da siete più forti, il puck e vincere ogni puck battaglia (anche contro i ragazzi di due volte la dimensione)…

➜ Hanno inarrestabile condizionata in modo che sei pieno di energia ogni turno di lavoro, e può pattinare al 100% lungo tutto il gioco…

➜ Diventare un affidabile marcatore e preciso tiratore che può mettere il puck ovunque in rete (con un nuovo tiro potente che farà portieri nervoso)

➜ Sbloccare la mobilità, la flessibilità e l’agilità in modo che si può spostare con facilità, prevenire infortuni, e hanno il bordo lavorare a pattinare cerchi in giro per il concorso…

➜ Razzo la vostra fiducia e diventare il “go-to” il giocatore che porta la tua squadra alla vittoria e rende scout sedersi e prendere nota…

Se siete seriamente di prendere le cose al livello successivo, fidatevi di me quando vi dico che ora è il momento.

Unisciti alla squadra qui e ti facciamo giocare al tuo più alto livello!

Considerazioni finali

Era mia intenzione con questo articolo per darvi le prime 5 cose che considero “must-sa” quando si tratta di contesto specifico di eseguire il meglio a provini e campi.

Spero che tu abbia imparato qualcosa qui e che tu sia meglio equipaggiato per uscire sul ghiaccio e soffiare via tutti gli allenatori e gli scout che ti guarderanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.